Roberto Vecchioni wint San Remo 2011

Roberto Vecchioni, musicus, tekstschrijver, dichter en professor aan de Universiteit van Pavia, is de winnaar van de 61e editie van het Festival van het Italiaanse lied, beter bekend als San Remo. Hij kreeg 48% van de publiekstemmen, de Golden Share van de pers en ontving ook de Mia Martini-prijs van de critici.
In 1973 nam Vecchioni voor het eerst deel aan het festival. Na 38 jaar was het zijn goede vriend Gianni Morandi, presentator van deze editie, die hem overhaalde voor de tweede keer  deel te nemen. Roberto Vecchioni besloot mee te doen met “Chiamami ancora amore”, een liedje dat volgens hem door alle Italianen gewaardeerd zou worden.  Het is in zijn woorden “een boodschap van hoop, waarin ik niet praat over de politiek noch over de actualiteit. Maar het is belangrijk dat de oudere generaties de waarde van de herinnering kunnen overdragen.”

Chiamami ancora amore

E per la barca che è volata in cielo
che i bimbi ancora stavano a giocare
che gli avrei regalato il mare intero
pur di vedermeli arrivare

Per il poeta che non può cantare
per l’operaio che  ha perso il suo lavoro
per chi ha vent’anni e se ne sta a morire
in un deserto come in un porcile
e per tutti i ragazzi e le ragazze
che difendono un libro, un libro vero
così belli a gridare nelle piazze
perché stanno uccidendoci il pensiero

per il bastardo che sta sempre al sole
per il vigliacco che nasconde il cuore
per la nostra memoria gettata al vento
da questi signori del dolore

Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Che questa maledetta notte
dovrà pur finire
perché la riempiremo noi da qui
di musica e parole

Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
In questo disperato sogno
tra il silenzio e il tuono
difendi questa umanità
anche restasse un solo uomo

Chiamami ancora amore
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore

Perché le idee sono come farfalle
che non puoi togliergli le ali
perché le idee sono come le stelle
che non le spengono i temporali
perché le idee sono voci di madre
che credevamo di avere perso
e sono come il sorriso di Dio
in questo sputo di universo

Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Che questa maledetta notte
dovrà pur finire
perché la riempiremo noi da qui
di musica e parole

Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Continua a scrivere la vita
tra il silenzio e il tuono
difendi questa umanità
che è così vera in ogni uomo

Chiamami ancora amore
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore

Che questa maledetta notte
dovrà pur finire
perché la riempiremo noi da qui
di musica e parole

Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
In questo disperato sogno
tra il silenzio e il tuono
difendi questa umanità
anche restasse un solo uomo

Chiamami ancora amore
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Perché noi siamo amore

Hier vind je meer uit Roberto Vecchioni’s muziekoeuvre.

Geef een reactie

Het e-mailadres wordt niet gepubliceerd. Vereiste velden zijn gemarkeerd met *